Maltempo in Sicilia: prevenire è sinonimo di buona amministrazione

La previsione che si avvera non è preveggenza, è buona amministrazione.  In queste ore infuria la polemica sull'incapacità delle amministrazioni centrali e periferiche di coordinarsi al fine di affrontare gli eventi meteorologici, straordinari certamente, ma non imprevisti di questi giorni. Sono giorni, infatti, che i media riportano i bollettini dei disagi e in molti casi delle tragedie che si stanno verificando in tutta Europa, a causa della neve e del gelo che imperversano. 



Questa mattina ho aperto come al solito il meteo , con un gesto automatico come quello di spalancare la finestra ed ho subito avuto chiara la situazione.  Nelle prossime ventiquattro ore e  per   quarantotto  ore  consecutive ci saranno precipitazioni nevose importanti anche in Sicilia. Fin qui nulla di strano, diciamo solo un po’ fuori dalla norma, a parte il fatto che avendo attraversato in lungo e in largo la Sicilia negli ultimi tre o quattro giorni, non ho visto nessuna e sottolineo nessuna attività preparatoria a un evento straordinario, certamente, ma largamente annunciato.

Non so quali siano le procedure previste dal "burocratese" in questi casi, e, francamente non mi compete più di tanto; m'interessa invece che mercoledì o giovedì della settimana prossima non ci sia un solo amministratore siciliano che dica di non essere stato informato perentoriamente, oppure che non ci siano stati i tempi tecnici necessari per il coordinamento.

Gianni Berti
Share on Google Plus

About Marenero

Fabrizio Vinci, blogger e scrittore di Messina vinci@usa.com
    Blogger Comment
    Facebook Comment

1 commenti:

  1. ... ore 17,40 ... nevica a fiocchi larghi e leggeri di quella neve che si attacca al suolo ... bello !! peccato non abbiano buttato il sale !!

    RispondiElimina