Napoli: blitz contro il clan Puccinelli: scattano 86 misure cautelari

Questa mattina, alle prime luci dell'alba, è scattata una maxi-operazione dei Carabinieri nel Rione Traiano, durante la quale sono state eseguite 86 misure cautelari a carico di individui ritenuti appartenenti al clan Puccinelli. L'accusa per loro è di associazione finalizzata al traffico e spaccio al dettaglio di droga aggravata dal metodo mafioso.

Secondo quanto emerso dalle indagini degli inquirenti, interi nuclei familiari confezionavano e vendevano cocaina, hashish, marijuana in bunker videosorvegliati e blindati realizzati abusivamente nei sottoscala delle case popolari.

Attraverso specifici accertamenti, si è appurato l'esistenza  di vere e proprie piazze di spaccio a cielo aperto, controllate da giovani “vedette” incappucciate e armate, pronte ad allertare gli “spacciatori turnisti” dell'arrivo dei Carabinieri con parole in codice urlate dai tetti dei palazzi.

Tutte le strade che conducevano al Rione Traiano erano presidiate da veri e propri “check point” per individuare e guidare gli acquirenti alla più vicina “piazza di spaccio”. Gli arresti di oggi hanno quindi consentito di azzerare un'organizzazione criminale che si era resa protagonista di svariate azioni di fuoco e di danneggiamenti per mantenere il monopolio del narcotraffico nell'area flegrea.

Share on Google Plus

About Marenero

Fabrizio Vinci, blogger e scrittore di Messina vinci@usa.com
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento